Home Beni di consumo Eni chiede il pagamento delle bollette (di energia elettrica) prescritte

Eni chiede il pagamento delle bollette (di energia elettrica) prescritte

by Class Action Italia
196 views

Eni chiede il pagamento delle bollette prescritte

L’Antitrust (AGCM), a seguito di segnalazione di utenti, ha avviato un procedimento (PS11569 – ENI – PRESCRIZIONE BIENNALE) nei confronti di Eni per pratica commerciale scorretta relativa al mancato riconoscimento a favore dei consumatori della prescrizione biennale sul pagamento delle bollette di energia elettrica, in virtù della violazione degli artt. degli articoli 20, 24 e 25 del Codice del Consumo.

L’utente può eccepire la prescrizione qualora Eni chieda il pagamento delle bollette scadute oltre il termine previsto per legge.

Eni può chiedere il pagamento delle bollette non pagate entro due anni dalla loro emissione.

Eni pertanto deve interrompere la prescrizione, con una precisa richiesta, prima dello spirare del termine.

La prescrizione sopra indicata è in vigore dal 2 marzo 2018 come previsto dalla legge n. 205/2017 (legge di bilancio 2018) e attuata con deliberazioni dalla Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA).

In conclusione le bollette non riscosse da oltre due anni non possono essere recuperate se il consumatore eccepisce la prescrizione.

Eni bollette per consumi prescritti

Potrebbe interessarti anche

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online.

L'utente dichiara di  acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini di uso dei cookies previsti da questo sito.