Trenord, riconosciuto indennizzo ai consumatori per gravi disagi

Con sentenza n. 3756/2017 depositata il 28/8/2017 la Corte di Appello di Milano conclude la richiesta dei consumatori dell’indennizzo previsto dalle condizioni generali di trasporto e di ulteriore risarcimento del danno per i gravi disagi subiti ripetutamente nel Dicembre 2012 dai pendolari in regione Lombardia.

Dopo il primo grado, che aveva visto soccombere i consumatori nella richiesta di un risarcimento aggiuntivo all’indennizzo riconosciuto dalle condizioni di contatto per gli abbonati, la Corte di Appello con sentenza innovativa ha disposto per gli utenti anche il risarcimento del danno da disagio/disservizio nella misura di € 100, oltre il pagamento delle spese legali sostenute, stabilendo che le “sofferenze” patite non trovavano adeguato ristoro previsto dal contratto.
La somma attribuita ai pendolari nella misura di € 100 – più l’indennizzo-, a titolo di danno non patrimoniale” è stata riconosciuta a più di 3000 consumatori.

Cfr: Corte d’Appello Milano, Sezione 2 civile, smartlex24.ilsole24ore